Smarrire la bellezza

Smarrire la bellezza

Arrivano da Leonardo queste immagini, queste parole.

Arrivano dalla bioregione fluviale che non è la mia ma che è quella che mi da asilo quando cerco di recuperare ancora un senso, di immergere nuovamente le mie radici in acqua limpida: la Bioregioen del Fiume Sosio.

Mi riportano alla mente un’altra storia e daltre immagini. Una storia raccontata sul mio blog diversi mesi fa, accaduta quasi 20 anni fa. Continue reading “Smarrire la bellezza”

Annunci

La mia bioregione è bellissima

La mia bioregione è bellissima

La mia bioregione è bellissima.

Ieri sera la contemplavo dal mare, e il falso piano contribuiva all’illusione ottica che mi aiutava a non vedere il centro abitato di Isola e quello di Capaci, mi aiutava a immaginare come potesse essere anche solo un secolo fa.

La ma bioregione è bellissima, stretta com’è fra la Montagnola di Sferracavallo e Montagna Longa. Larga come è quando dalla corona di monti sembra lanciarsi verso il Tirreno che l’abbraccia. Continue reading “La mia bioregione è bellissima”

Appello – Zingaro 18.05.1980 – 25.08.2017

Appello – Zingaro 18.05.1980 – 25.08.2017

Dove siete? 37 anni dopo dove siete? Che ne è dei 10.000, o dei 3.000, o fossero anche 100, con i quali marciai in quel giorno di maggio?

Cala Mazzo di Sciacca, Punta della Capreria, Cala del Varo, Punta Leone, Cala della Disa, e ancora più avanti nel cuore di quel luogo il cui battito avevamo temuto avrebbero fatto tacere. Oltre quel tunnel che poteva essere incubo e invece è diventato simbolo.

Dove siete adesso? E’ la terra che ci chiama, la stessa terra che ha invocato il nostro aiuto nuovamente ci chiama su quei sentieri. Continue reading “Appello – Zingaro 18.05.1980 – 25.08.2017”

Superficie di contatto

Superficie di contatto

Esiste una branca della chimica che si chiama Cinetica Chimica. La questione principale da essa studiata è la così detta velocità di reazione.

E’ cosa insospettabilmente interessante che mi intriga oramai da tanti anni, credo da quando, appena quindicenne, lessi un racconto di fantascienza (non ricordo l’autore) nel quale avevano scoperto un composto con tempo di reazione negativo. In sostanza il composto cominciava a reagire ancora prima di entrare in contatto con il reagente, mostrando così di avere incredibili doti di preveggenza.

Perché la cinetica chimica studia proprio questo (ma non solo). Quanto tempo ci sta una cosa a reagire con un’altra? Quali sono le migliori condizioni per la reazione? Cosa rende la reazione più veloce o più lenta? Continue reading “Superficie di contatto”

Le armi della Terra

Le armi della Terra

Quali sono le armi della Terra?

E’ forse la pioggia la sua arma? La pioggia che può travolgerci, annegarci? La pioggia che arriva improvvisa a devastare i campi, a rompere gli argini?

E’ forse il vento la sua arma? Il vento che capovolge le nostre auto, che abbatte i poveri alberi delle nostre città? Il vento che ci spazza via come fossimo figurine di carta, il vento che sconvolge il mare e lo rompe sui nostri moli, sulle nostre barche? Continue reading “Le armi della Terra”