Oblio olfattivo

Oblio olfattivo

E ogni volta mi sorprende.

Avete presente quelle situazioni in cui vi augurate un’amnesia parziale per potere rileggere quel bellissimo libro che “purtroppo” avete già letto, o per potere rivedere quel film che “purtroppo” avete già visto?

Bene, io godo di una specie di amnesia olfattiva. Non per tutto però, solo per gli odori fuori scala. Continue reading “Oblio olfattivo”

Annunci

Due bolle e uno spicchio

Due bolle e uno spicchio

Le due bioregioni che quotidianamente abito sono come due bolle. Due bolle che condividono uno spicchio, che hanno uno spazio in comune.

E’ lo spazio compreso fra le due gallerie che mettono le due bioregioni in collegamento.

E’, di suo, una specie di microbioregione, un canalone calcareo che dai monti che individuano il confine fra le due bioregioni, scende fino al mare. Continue reading “Due bolle e uno spicchio”

Smarrire la bellezza

Smarrire la bellezza

Arrivano da Leonardo queste immagini, queste parole.

Arrivano dalla bioregione fluviale che non è la mia ma che è quella che mi da asilo quando cerco di recuperare ancora un senso, di immergere nuovamente le mie radici in acqua limpida: la Bioregioen del Fiume Sosio.

Mi riportano alla mente un’altra storia e daltre immagini. Una storia raccontata sul mio blog diversi mesi fa, accaduta quasi 20 anni fa. Continue reading “Smarrire la bellezza”

La mia bioregione è bellissima

La mia bioregione è bellissima

La mia bioregione è bellissima.

Ieri sera la contemplavo dal mare, e il falso piano contribuiva all’illusione ottica che mi aiutava a non vedere il centro abitato di Isola e quello di Capaci, mi aiutava a immaginare come potesse essere anche solo un secolo fa.

La ma bioregione è bellissima, stretta com’è fra la Montagnola di Sferracavallo e Montagna Longa. Larga come è quando dalla corona di monti sembra lanciarsi verso il Tirreno che l’abbraccia. Continue reading “La mia bioregione è bellissima”