La Bianchi

La Bianchi

Ti ho sognato stanotte.

Ma è stato un sogno breve e non ho fatto in tempo a dirti: guarda che io ogni tanto ci torno in via Ruggero Settimo e mi infilo, quatto quatto nell’androne, per vedere, se per caso, la tua Moto Bianchi è ancora posteggiata li.

Te lo avevo promesso che di tanto in tanto lo avrei fatto, e quando posso lo faccio, lo faccio davvero. Continue reading “La Bianchi”

Annunci

“Chi coltiva, abbracci!”: il XIII MITIng di Tulime

“Chi coltiva, abbracci!”: il XIII MITIng di Tulime

Mi piace giocare con le parole. Mi piace giocare anche con i numeri. Alla fine numeri e parole sono le cifre attraverso le quali raccontiamo a noi stessi e agli altri il mondo.

Contribuiscono a creare una complessa mappa simbolica di ciò che è e di ciò che è stato nello spazio e nel tempo, raccontano di tutto lo sforzo combinatorio prodotto dall’universo in questi miliardi di anni e loro stessi finiscono per combinarsi fra loro per produrre innumerevoli altre realtà possibili, innumerevoli altri universi.

In qualche modo parole e numeri, superata la fase della rappresentazione, finiscono per partecipare ad una fase creativa, come scrivevo in un mio post di qualche tempo fa (“Tlön, Uqbar, Orbis Tertius” ).

Mi piace giocare con le parole. Mi piace giocare anche con i numeri. E adesso ci siamo nuovamente. Siamo alla vigilia del “nostro” tredicesimo MITIng. Del tredicesimo MITIng di Tulime, dell’Associazione di cui faccio parte.
Continue reading ““Chi coltiva, abbracci!”: il XIII MITIng di Tulime”

Fra la sorgente e la foce

Fra la sorgente e la foce

Mio Adorato come è la sorgente a 11 anni di distanza?

Te lo chiedo perché io non me lo ricordo più. Oppure ero troppo impegnato a sopravvivere in quel tempo e non mi sono soffermato a guardarla, a viverla, con l’attenzione dovuta.

Come è la sorgente Mio Adorato? E’ come l’immagino?

Il capelvenere a carezzare i bordi della polla? E il granchio di fiume che la corteggia e la blandisce? Continue reading “Fra la sorgente e la foce”

Ma che post è questo?!

Ma che post è questo?!

Cara Stefi,

so cosa penserai quando leggerai questo post che ti dedico nel giorno del tuo matrimonio: “ma che post è questo?!”.

Hai ragione. Nel giorno del matrimonio di un’amica si scrivono post gioiosi, positivi, augurali. Magari si trascura qualche dettaglio, si fa finta di non conoscere qualche retroscena, si dimentica volentieri un problema o una difficoltà, ma per il resto il post fila liscio in un giusto equilibrio fra la commozione e il sorriso. Continue reading “Ma che post è questo?!”