Il sigillo

Il sigillo

Un anno fa questa. Sempre alla fine dell’estate, una visione che è anche un sigillo rappresentato da coloro che amo oltre misura.

adoraincertablog

In questa sera di settembre,

mentre emergeva dal mare,  per un momento

con sgomento ho pensato che tutto ciò che è

avrebbe potuto non essere,

View original post 159 altre parole

Il dono della neve

Il dono della neve

Un inverno strano si approssima, inverno di incertezze…ma forse alla fine porterà con se il dono della neve.

Il dono della neve

L’estate finisce in un giorno

e il resto è un eterno ritorno

all’inverno che spacca le mani.

Domani è un muro d’acciaio,

domani è per sempre gennaio,

e dopo per un poco febbraio,

e dopodomani gennaio di nuovo.

Domani è un salvadanaio

di un soldo che non mi appartiene

perché lo detiene soltanto

chi vesta un’anima lieve.

Ma l’inverno che spacca le mani

nel domani che non offre perdono

in un tempo insperato e fedele

della neve mi donerà il dono.

Attacco e difesa

Attacco e difesa
Cuccioli maschi che ruzzano sui divani della casa o sul prato. E’ questa l’immagine che ho di loro due negli ultimi mesi. Quasi quattordicenne e di dimensioni spropositate il Grande, otto anni appena compiuti ed esiguo da fare pena il Piccolo, nel tempo in cui sarebbe stato ragionevole pensare che avrebbero perso contatto hanno invece sviluppato, fra quarantena e un’estate anomala, una relazione intima e profonda che quando non li vede impegnati ad ammazzarsi a legnate ce li offre alla vista distesi da qualche parte, l’uno all’altro avvinghiato, immersi in discorsi la cui comprensione è a noi adulti preclusa.

Continua a leggere “Attacco e difesa”

Eco longobarda

Eco longobarda

Troppo presto scomparsi dalla nostra memoria. Ormai soltanto cristallizati in noiosi libri di storia. Eppure hanno lasciato così tante perole nel nostro italiano. Mi ricordo che quando scrissi questa poesia con tutte le parole provenienti dal longobardo che sono stato capace di metterci dentro mi sono divertito molto.

adoraincertablog

Fatemi divertire. Abbiate pazienza. Oggi è andata così

View original post 194 altre parole

Obblighi contrattuali

Obblighi contrattuali

La mia amica Chiara Pesenti addirittura dice che è “bellissima”, io devo dire che quando la scrissi mi piacque tanto, se non ricordo male piacque molto anche a mia sorella Claudia Picciotto. Io direi che con queste premesse vale la pena pubblicarla di nuovo.

adoraincertablog

Cari Amici,
ho firmato un contratto con il tempo,
un patto nel quale lui mette il capitale dei giorni
ed io sottoscrivo una cambiale
e poi, nel bene e nel male, metto il resto.

View original post 315 altre parole