Le ragioni di questo blog

In evidenzaLe ragioni di questo blog

Uomo sono. Anch’io, ad intervalli, <<ad ora incerta>>, ho ceduto alla spinta: a quanto pare, è inscritta nel nostro patrimonio genetico”. 

Questo scrive Primo Levi nel 1984, ad introduzione della sua raccolta di poesie che ha come titolo appunto “Ad ora incerta” e lo fa per giustificare il bisogno che ci coglie, a volte, e che ci induce a scrivere in versi. Continue reading “Le ragioni di questo blog”

Annunci

Bisogni primari

Bisogni primari

Oggi il mio amico Marco Pomar sulla sua pagina propone una riflessione sul fatto che in non so quale bar di Cracco l’acqua si paghi 10 euro a bottiglietta.

Scandaloso, ma li ognuno ha la libertà di accettare ed essere parte dello scandalo oppure andare al supermercato e comprare la stessa bottiglietta a 10 centesimi. Continue reading “Bisogni primari”

Più sacro di tutti

Più sacro di tutti

L’acqua che scorre ininterrottamente fra rocce e citoli da quell’acqua ininterrottamente levigati. E’ sacro.

La valle che viene scavata nel tempo e che si trasforma e attorno a se trasforma il mondo e marca il tempo. E’ sacro.

Esseri viventi che in quell’acqua vivono, di quell’acqua vivono e che in essa, attorno ad essa, consumano tutta la propria esistenza. E’ sacro. Continue reading “Più sacro di tutti”

Un mattutino laico

Un mattutino laico

Torno a scrivere di raccolta differenziata a poche ore dal mio post di ieri.

Lo faccio perché nel tributo che ho voluto fare al mio sindaco e alla comunità nella quale vivo e che lui amministra mi sembrava di non avere detto qualche cosa, di avere trascurato un elemento importante.

Come ho gi scritto chiaramente in un mio post di qualche tempo fa (“Negare il nostro consenso…per proprietà e dignità“) io, in fondo, alla raccolta differenziata non ci credo.
Continue reading “Un mattutino laico”