Quantificare l’inquantificabile

Quantificare l’inquantificabile

Nel giorno della tua scomparsa ripropongo una delle tante riflessioni che il leggerti ha fatto nascere in me. Il tuo pensiero, nel suo rinnovarsi quotidiano, mi mancherà.

adoraincertablog

Da giorni sono impegnato in una riflessione. Alcune notizie di stampa l’hanno sollecitata. Per provare a dare sostanza al mio pensiero ho dovuto recuperare lettura fatte più di 25 anni fa e che hanno lasciato in me un segno profondo in un tempo in cui credevamo di essere ad una nuova svolta della storia di questo paese (faccio riferimento ai giorni de “La Pantera“).

Provo adesso a dare ordine a queste idee nella speranza di riuscire a sintetizzarle all’interno di un pensiero unico.

View original post 1.778 altre parole

Annunci

Buonismo e Perbenismo

Buonismo e Perbenismo
Hanno inventato una parola per prendersela con chi cerca di mettere al centro della propria attenzione, e spesso delle proprie vite, le sorti degli ultimi: questa parola è “buonismo”.
Queste persone dimenticano però che per quelli come loro una parola che serve a descriverne l’atteggiamento e il comportamento è stata coniata molto tempo prima e assomiglia anche un poco a quell’altra.. Purtroppo oggi questa parola è uscita dall’uso comune e invece dovrebbe essere recuperata e utilizzata almeno con la stessa frequenza con la quale viene usata l’altra. Questa parola è “perbenismo”.

Continua a leggere “Buonismo e Perbenismo”

Collettiva stupidità

Collettiva stupidità

Mi sembra il giorno giusto per pubblicarlo nuovamente…

adoraincertablog

Credo nell’intelligenza collettiva. Credo che questa abbia in internet la sua tecnologia di riferimento. Credo anche che facebook possa rappresentare un pezzo di questa nuova forma di intelligenza.

E qui si conclude il mio credo; il resto sono solo dubbi.

Temo infatti che non ci sia intelligenza collettiva, trattandosi comunque di esseri umani, che non presenti l’altra faccia della medaglia: il rischio di dare vita alla collettiva stupidità.

View original post 297 altre parole

Lento ritorno a casa

Lento ritorno a casa

Come è bella la bioregione dell’Oreto. Con quella corona di monti che le regala acqua e nuvole e quei prati alti dove è bello distendersi ad aspettare che il giorno finisca.
Come è bella la bioregione del Nocella che guarda il mare come si guarda la libertà irragiungibile e quei pani di roccia che trasudano acqua e gli amici che preparano il cibo e allevano le api.

Continua a leggere “Lento ritorno a casa”

Lo zen e l’arte del racchettone

Lo zen e l’arte del racchettone

A pensarci bene non c’è sport che non sia competitivo. Una competizione a squadre, una competizione fra due persone che si fronteggiano, magari anche solo una competizione con se stessi per superaresi, per infrangere un record, ma sempre di competizione si parla.

Qualcuno di voi conosce uno sport che non sia competitivo e che sia invece cooperativo? Continua a leggere “Lo zen e l’arte del racchettone”