Uomo sono. Anch’io, ad intervalli, <<ad ora incerta>>, ho ceduto alla spinta: a quanto pare, è inscritta nel nostro patrimonio genetico”. 

Questo scrive Primo Levi nel 1984, ad introduzione della sua raccolta di poesie che ha come titolo appunto “Ad ora incerta” e lo fa per giustificare il bisogno che ci coglie, a volte, e che ci induce a scrivere in versi.

Nonostante il nome però questo blog non vuole proporsi come uno spazio poetico (o comunque non soltanto). Vuole essere, almeno per adesso e fino a quando non avrà dimostrato di possedere disciplina sufficiente per proporsi con continuità, un “messaggio in bottiglia”.

La bottiglia sarà appunto il blog, il messaggio verrà nutrito da tutto ciò che mi sembra di avere compreso nel corso della  mia vita e che ritengo “buono” da comunicare, il mare invece sarà rappresentato dalla rete, nella quale messaggi anche meglio indicizzati di questo rischiano di perdersi senza raggiungere i destinatari.

Perché questo blog almeno cinque destinatari ce li ha di sicuro.

I miei due figli per i quali vorrei che questo blog rappresentasse una specie di “scatola del tempo”, di quelle che si seppelliscono in un punto del giardino per andarla ad aprire cinquanta anni dopo.

Mia moglie che vorrei capisse meglio attraverso questo blog il senso dei miei silenzi.

Mia suocera (ebbene si) da sempre mia fan sfegatata e attenta lettrice.

Il mio amico Vincenzo che più volte mi ha invitato a “scrivere” ma senza fornirmi (come spesso fa) alcuna “rete di protezione”.

Inutile dire che chiunque altro dovesse, per caso o per curiosità, imbattersi in questo blog, è il benvenuto.

Annunci

72 pensieri su “Le ragioni di questo blog

  1. Il biglietto da visita che ho letto è un ottimo “fiat lux” per aprire un blog.
    I messaggi in bottiglia,poi, ci aprono a dettagli ( o esperienze) inimmaginabili.
    Ignoro quest’opera di Primo Levi e vi son grata per avermelo citato: la mia innata curiosità con l’età è cresciuta in modo esponenziale; essa è stata ( ed è) un “must” al quale non sono mai stata capace di resistere.
    Più leggo e mi documento più mi sento ignorante e cresce la mia sete di conoscenza.

    p.s. mi permetto di segnalarvi un errore di digitazione.

    una “messaggio in bottiglia”.

    Mi piace

    1. Prima di tutto grazie per la segnalazione dell’errore…i miei errori di digitazione purtroppo tendono ad essere spesso errori di calligrafia veri e propri (non in questo caso magari…). Per il resto credo che la curiosità sia un motore importante e vera caratteristica prioritaria de “l’essere umano”. L’opera di Primo Levi che ho citato è, d’altra parte, bellissima e vale veramente la pena di essere letta. Grazie per avere visitato il mio blog.

      Mi piace

      1. Essendo una vecchiaccia di 61 primavere, nata come linguista, poi divenuta storico prestato al giornalismo free lance, amo la precisione ( la correttezza ect) e non leggo mettendo solo un comodo “mi piace” come è prassi per solleticare il narcisismo di tanti.
        Vergai un post sull’uso indiscriminato in WP dei “mi piace” che denota superficialità.
        Del resto io ho un toscano da me che me ne “schiaffa” 8 in 8 diversi miei post; non avrà capito che nel mio account compaiono tutti letti nello stesso minuto.
        Buon pranzo!

        Mi piace

  2. E’ la prima volta che leggo un blog dedicato a persone di famiglia o, comunque, a qualcuno in particolare. Interessante, benché semplice, l’idea di voler lasciare i propri pensieri ai figli e alla moglie per far sì che possano conoscerti meglio. Mi piace. 😀

    Mi piace

  3. “I miei due figli per i quali vorrei che questo blog rappresentasse una specie di “scatola del tempo”, di quelle che si seppelliscono in un punto del giardino per andarla ad aprire cinquanta anni dopo” … io parlo di giardino di orme ma il Concetto è lo stesso. che piacere trovare un padre simile 🙂 … ti seguirò anche io con gioia

    Mi piace

  4. Una spiaggia interessante su cui, tra una bottiglia e l’altra, si legge quel po’ di poesia, compagna di vita. Sicuramente ci ritroveremo a raccogliere conchiglie e meraviglie e sabbia tra le biglie….arrivederci Francesco.

    Mi piace

  5. amo il tuo blog! è davvero stupendo, complimenti!
    ti andrebbe di passare dal mio e dirmi cosa ne pensi? è attivo da due anni, non lo curo molto a livello di grafica o altro, ci sono solo i miei pensieri racchiusi nella mia stanza virtuale, l’unica dove mi sento libera.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...