Viatico

Viatico

Uno scampolo di natura

è il viatico a me concesso

per ritrovare me stesso

all’inizio di ogni giorno.

La radura immersa

nel primo mattino,

quell’albero che potrebbe

essere un pino d’alta quota

ma che invece è un diospiro,

il respiro del mare invisibile

che passa discreto fra l’erba nuova.

L’universo pretende che mi muova

ed io fedele al mandato ricevuto:

respiro, amo, muto

guardo alzarsi il sole.

Contaminazioni 1

Contaminazioni 1

STELLE DI VETRO

Le parole usciranno, sarà spuma del mare
a lasciar sulla sabbia, tra residui di legno,
risplendenti al chiarore del riflesso lunare
pezzettini di vetro come fine disegno.

Sarà pegno alla notte che di stelle riluce,
e viatico all’alba a indicarle la strada,
e frammento di sogno che come ago ricuce
la mia vela strappata per condurmi alla rada.

Monito paterno

Monito paterno

Lo so che chi leggerà questo post penserà che si tratta di una provocazione.

Ma vi assicuro che io credo veramente a ciò che sto per scrivere.

Sono un “padre ritardato”, nel senso che sono arrivato alla paternità molto tardi (e anche per qualcosa d’altro diranno i miei detrattori!).

Ho aspettato per anni un’autorizzazione dall’Universo che, come per tutte le grandi e complesse burocrazie, ha tardato ad arrivare. Continua a leggere “Monito paterno”