Una poesia

Conservo nello zaino,

accanto alla borraccia,

una poesia

che ieri sera non c’era

e stamani c’è.

E’ un oggetto esiguo e leggero,

un po’ meno di un canto

un po’ più di un pensiero.

Non mi illudo che serva

a levare la sete,

non mi illudo che serva

a placare la fame.

Ma alla fine del giorno,

fra la quiete e la pena,

che sia fiamma lucente

a scaldare la cena.