Piccolo canto d’amore per la Terra

Piccolo canto d’amore per la Terra

Ti chiedo perdono per la mia goffa timidezza.

E’ che sono un innamorato anziano e torno a te dopo un lungo giro, come accade spesso con i primi amori.

Ti chiedo perdono per il mio riserbo che mi rende strano agli occhi degli altri.

E’ che le parole che un tempo erano il mio pane quotidiano ora mi sembrano inadeguate a descrivere questa nostra storia che si riconosce soprattutto nei tuoi silenzi. Continua a leggere “Piccolo canto d’amore per la Terra”

E’ questo il cimento?

E’ questo il cimento?

Solo ieri camminavamo i sentieri del grande giardino. 15 gradi e pioggia battente. E noi, come cormorani inversi, ad offrire alla pioggia e al freddo la maggiore superficie possibile sperando in un accumulo di cui noi umani non siamo capaci.

Camminavamo e ci bagnavamo, camminavamo ed aprivamo la bocca per riempirla di tutte le gocce possibili che a dire dei miei bambini sanno di limone e di fragola. Continua a leggere “E’ questo il cimento?”

Le armi della Terra

Le armi della Terra

Quali sono le armi della Terra?

E’ forse la pioggia la sua arma? La pioggia che può travolgerci, annegarci? La pioggia che arriva improvvisa a devastare i campi, a rompere gli argini?

E’ forse il vento la sua arma? Il vento che capovolge le nostre auto, che abbatte i poveri alberi delle nostre città? Il vento che ci spazza via come fossimo figurine di carta, il vento che sconvolge il mare e lo rompe sui nostri moli, sulle nostre barche? Continua a leggere “Le armi della Terra”