To belong

Rinvengo oggi

sul campo dei miei pensieri

una messe di ricordi.

Ognuno di essi

mi parla di lei.

Quando l’acqua mi toccò

e io fui mio nonno

che accoglieva nudo

sotto quel quadrato di cielo

la prima pioggia di settembre.

Quando l’acqua mi toccò

e i piedi per sempre

incatenò al fiume

nel quale ancora oggi vado

in cerca della pace e del senso.

Quanto l’acqua mi toccò

e fui ancora sotto la cascata al Miri,

e fui ancora nel lago profondo di Bau,

e fui ancora fra le scintille colorate

nella prima caletta e nell’ultimo lago.

Quando l’acqua mi toccò

e mi disse, liquida,

che io le appartengo

anche soltanto

per il diritto affermato

in una rima lontana.