La Sindrome di Stalingrado

La Sindrome di Stalingrado

Credo su un libro, visto che non sono stato in condizione di recuperarle, devo avere visto alcune immagini dell’assedio di Stalingrado. In queste immagini si vedevano alcune persone, nei giorni della grande fame, piantare e raccogliere cavoli nelle zone più improbabili della città. Aiuole, piazze, spazi comuni di ogni genere venivano trasformati in altrettanti orti. La priorità era sfamare gli stremati stalingradesi.

Continua a leggere “La Sindrome di Stalingrado”

Filiera cortissima

Filiera cortissima

Il mio orto invernale ha ricevuto un dono prezioso dalle mie galline: la pollina. Che detto in termini non agronomici è la loro cacca. Cacca che si è faticosamente accumulata durante tutto un anno fuori e dentro il pollaio situato a circa 70 cm dal confine nord dell’orto invernale.

Distribuirla è stato facile, un po’ meno raccoglierla, ma cosa non si farebbe per voluttuose lattughe invernali? Continua a leggere “Filiera cortissima”