Amore idrico

Amore idrico

Mi sono innamorato di Marettimo quando ho scoperto una minuscola sorgente che faceva scendere un rivolo d’acqua verso il mare, all’ombra di Monte Falcone.

Mi sono innamorato di Pantelleria quando ho scoperto che i Dammusi più che case sono macchine per raccogliere ogni goccia di pioggia e nasconderla nel cuore della terra per farne dono, anche quando il dammuso è abbandonato da decenni, al viandante che conosce il segreto. Continua a leggere “Amore idrico”

Ho avuto paura di morire

Ho avuto paura di morire

E’ possibile accettare, continuando a condurre la propria vita, le notizie che nelle ultime ore arrivano attraverso i media? 700 bambini morti in mare nell’ultimo anno nel tentativo di raggiungere le coste europee? Siamo davanti ad un altro assoluto del dolore, dinnanzi al quale il mio commento si spegne e non trova parole perché una grammatica per questo nuovo orrore non è stata ancora scritta. Mi sento di consegnare soltanto agli occhi e alla mente di chi vuole leggermi le parole di un racconto scritto nel 2005 e inserito in una raccolta del Salotto Letterario. Continua a leggere “Ho avuto paura di morire”