Il codice della paura

Il codice della paura

Le torri di avvistamento del sistema costiero siciliano erano un presidio fondamentale per prevenire a contrastare gli assalti della pirateria barbaresca.

Ogni torre era fatta per vedere le altre due, a sinistra e a destra. Un sistema circolare che riguardava tutto il perimetro dell’isola. Ognuna di queste aveva poi un sistema di comunicazione lineare che la metteva in relazione con l’interno, per avvertire dell’imminente pericolo le popolazioni dell’entroterra.

Per questo tipo di comunicazione, indispensabile alla tutela della vita e dei beni dei siciliani del tempo, era stato messo a punto un linguaggio nuovo fatto di segnali di fumo, segnali luminosi ottenuti con dei fuochi (detti fani) ed altri sistemi ottici.

Questo linguaggio nuovo aveva anche un nome: il codice della paura. Continua a leggere “Il codice della paura”