Sperimentazione finita

Sperimentazione finita

Allora Signore

possiamo considerare finita

da qui a poche ore

questa sperimentazione?

Non mi sembra ci sia ragione

per continuare sta storia di dita

che congiungono l’uomo al suo Dio.

A parere mio va messo un punto

a questa storia infinita,

a questa universale rottura

fra il creatore e la sua creatura,

un essere talmente volgare

da rendere volgare perfino la vita.

Il dono della rima

Il dono della rima

Quando poi, finita l’opera,

ti ritirasti sul monte

giunse la prima sera

e il mondo era tutto li davanti.

La fonte che stillava diamanti d’acqua,

una bava di vento a carezzare gli armenti,

il lento svolgersi del fiume sulla piana,

piume d’ogni colore a impreziosire il cielo.

E dietro il velo di una caligine nuova

una subitanea vertigine ti colse

nel vedere quell’essere fragile al quale

avevi assegnato l’onere immane del racconto.

Stamane allora dalla cima del tuo trono

per l’amore che per noi, dicono, nutri,

nel settimo giorno del tuo riposo,

della rima ci hai fatto dono.

Fiat lux

Fiat lux

Ho già scritto da più parti e in più momenti di quanto questo mio Piccolo sia assertivo e convinto del fatto suo. Ancora ieri nel post che ho ripubblicato.

Quello che non ho detto è che Cesare (e d’altra parte con questo nome…) si indispone soprattutto per il fatto che l’Universo esisteva già prima di lui e che a causa di questo inconveniente lui non sia stato coinvolto nel momento in cui si stabilivano quali fossero le regole che lo facevano e lo fanno funzionare. Continua a leggere “Fiat lux”

Dio e lo shampoo

Dio e lo shampoo

Cesare macera da diversi minuti dentro il bagnetto. Munito di paperella gialla, stella marina, polpo e tartaruga di neoprene, li intrattiene in non so quali giochi.

Convincerlo al bagnetto non è facile e meno che mai allo shampoo. Teme che il sapone gli vada negli occhi e se proprio deve fare il bagnetto si fida (solo in questo caso però) più di me che di sua madre, che tende piuttosto a fare passare l’adagio secondo il quale “facendo in fretta magari si soffre un po’…ma dura poco”.

Continua a leggere “Dio e lo shampoo”

Creare-Contemplare-Comprendere: un racconto.

Creare-Contemplare-Comprendere: un racconto.

Creare

Creare…contemplare…comprendere. Il Vecchio non riusciva a togliersi dalla testa queste tre parole. Da tempo, seduto sul seggio in cima al monte, le faceva girare all’interno della sua mente, le poneva in relazione circolare, poi provava a isolarle ma quelle tornavano nuovamente a ricomporre il circolo che da tempo non lo abbandonava più.

Creare…contemplare…comprendere. Forse era la mappa, forse era il codice, forse il motto e l’indirizzo, ma nonostante tutto non riusciva a crederci. Continua a leggere “Creare-Contemplare-Comprendere: un racconto.”