Il lume dietro la finestra

Il lume dietro la finestra

Lo zaino è quasi pronto.

Fatto il conto,

ho messo dentro,

per quando andrò lontano,

quel poco che mi serve,

tutte cose che si contano

sulle dita di una mano.

Io non dimentico nulla,

non ti preoccupare:

i sandali ai piedi,

il bastone nella destra.

E tu non dimenticare,

per quello che ti diedi,

di porre ogni tanto a sera

un lume dietro la finestra.

Mi ci portate?

Mi ci portate?

E nel sonno, che nei programmi della sera prima doveva essere lungo e ininterrotto, si intrufolano un pensiero e dei versi.

Ché lo so che è come dice Baglioni:

perché non è come un tram
su cui chi si vuol bene
sale e viaggia e scende giù
ma tutti quanti assieme per sempre patapàn

Fuori albeggia. Comincia un altro giorno. Continua a leggere “Mi ci portate?”

Le vie del cielo

Le vie del cielo

Ogni sera, da mesi, io e il mio ragazzo grande facciamo una passeggiata. La strada è apparentemente sempre la stessa: da casa fino alla nazionale e ritorno. Che novità potranno mai esserci in un cammino sempre uguale?

Eppure basta cambiare la prospettiva, immaginarsi a testa in giù, mentre da veri acrobatii camminiamo le vie del cielo. Che sono sempre diverse e meravigliose. Continua a leggere “Le vie del cielo”