Il canto del mattino

Il tubare di una tortora,

il vento che celebra l’alba,

il verso di un altro uccello

al quale non attribuisco un nome,

il gallo sulla stia

che adempie al suo compito quotidiano.

Del canto del mio mattino

essi costituiscono l’armonia.

Il cammino che mi condurrà a sera,

la sagoma di colei che mi dorme accanto

infusa dalla prima luce del giorno,

il pensiero dei bambini al piano di sotto

che ricuce il me di prima

al me di adesso,

il nesso, la cima, il tempo che vola,

di quel canto sono la rima, sono la parola.

Un pensiero su “Il canto del mattino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...