Un racconto

Quando, nel tempo che viene,

giungerai a casa mia

non voglio che porti vino

e nemmeno sale o farina.

Ti accoglierò

in giardino, d’estate,

d’inverno in cucina.

Innalzeremo assieme

all’universo un canto.

Lo sconto pretenderemo

dalla divinità distratta.

In unico cerchio

siederemo con i bambini

e a te chiederò,

in dono, un racconto.

2 pensieri su “Un racconto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...