La primavera scorsa Cesare ha avviato la creazione di un vivaio. Si tratta di un vivaio fuori terra, essenzialmente poggiato sul mio amato ex bigliardino. Le finalità di Cesare sono in minima parte ecologiche ed in gran parte commerciali. E naturalmente utilizza me come strumento per realizzare il suo scopo. Lui sceglie durante le nostre escursioni semi e talee ed io li trasporto. Mi estorce informazioni tecniche spacciandole per sue. Fa piani di coltivazione ed io procuro il terriccio. Io riempio vasi lui, con l’indice di Dio, imprime una fossetta nel terreno e lascia con disinvoltura cadere il seme. Dopodiché qualunque sventurato osi traversare il nostro cancello (che sia zia, tecnico della Tim, signore della bombola, testimone di Geova) viene blandito dal nostro affinché compri una delle sue piante. Il nostro ha fra l’altro inventato una modalità di vendita certamente fuori legge e assolutamente punitiva. Ogni piantina costa mediamente 3 euro, solo che Cesare pretende, una volta perfezionata la vendita, che l’acquirente, di tanto in tanto, gli faccia avere notizie del vegetale. Se infatti, nelle settimane successive dovesse venire fuori che la piantina è morta per incuria o incompetenza del compratore allora questo sarà sottoposto ad una penale ulteriori 2 euro. Pochi sono gli amici che si azzardano ancora a venirci a trovare e quando lo fanno arrivano sempre provvisti di denaro ed in uno stato di soggezione da fare pena. Da parte nostra ci godiamo questo bigliardino floreale. Un po’ in stile Marcovaldo e con una tavoletta di legno pirografata dal vivaista stesso con la scritta “Vivaio di Cesare”. Questo angolo sospeso fra la cura più gratuita della vita e la più spudorata ricerca del profitto. Chi dovesse venire a trovarci nei prossimi giorni non dica che non lo avevo avvertito.

4 pensieri su “Il vivaio di Cesare

  1. Non manca certo di iniziativa…ricordo il figlioletto di un mio cugino di molti anni fa: chiedeva una moneta da 500 lire, quelle d’argento, se si voleva baciarlo o chiedergli un bacetto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...