Recondito

Ho raccolto preziosi frammenti sparsi:

un amore, un figlio, un albero,

per nasconderli al mondo

fra le pieghe di una vita.

Per questo non sono partito,

quando sembrava venuto il tempo,

né timore ho avuto allora

di mostrare intera la mia fragilità.

Con agilità e destrezza non mie

adesso in queste vie mi attardo

nella sera che declina,

e non azzardo più di un dito

per proporvi un carezza.

Non lo sapete ancora

ma nella mia anima trina

solo per voi ho creato

un posto recondito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...