Quando le tue parole mi vennero incontro, le divorai con avidità

ché avevo dentro una fame di cui non mi ero reso conto.

Sconto adesso la mia incapacità di dar loro il giusto spazio

e sazio a metà attraverso le ore che precedono il prossimo pasto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...