Voglio sentire,

fosse anche dolore,

fosse anche soffrire,

voglio sentire ogni cosa.

E come la rosa

aprirmi fino a sbocciare,

come nel mare fa la stella

con le sue cinque punte

e un centro che si offre

ad ogni direzione,

come l’estremo difensore

sulla linea della porta

a ciascuna azione reattivo.

Non cattivo per questo,

non insensibile

all’altrui tormento.

Semmai attento, presente,

pronto a ricevere

tutto ciò che mi riguarda.

Uno che guarda e che vede,

uno che siede

sulla riva del fiume

per scorgere sulla corrente

solo se stesso,

per cogliere il nesso,

per sentire, infine.

2 pensieri su “Voglio sentire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...