Un mese fa era ancora il mio osgno. Oggi il peggiore degli incubi.

adoraincertablog

Io ti conosco,

tutto ti conosco

dal bosco ai piedi del Palatimone

fino al pennone della tua cima che di nubi impavesi

nei mesi che precedono l’estate.

View original post 66 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...