L’angelo della pioggia dimora sul monte.
Li per prima la fonte ripasce
e dove sgorga l’acqua
rinasce l’erba
e danza la libellula.

L’angelo della pioggia la valle discende
e tende sulla piana
le sue dita di gocce
e bagna le rocce dell’erta
e la campagna ara e prepara per il seme.

L’angelo della pioggia giunge infine al mare
e rare trine sciorina
a mutare della rena il colore,
per strappare al sole
la sua iridea promessa.

Io non conosco miracolo
che sia più grande di questo
ed anche io nel mattino celeste
per un minuto vesto il velo
per me dall’angelo tessuto.

Un pensiero su “L’Angelo della pioggia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...