Io, che per qualcuno sono rumore,
per amore di qualcuno vorrei essere canto.
Un canto semplice, canto campestre
che nell’incanto del mattino
entra dalle finestre e si fissa nei sogni.

Un canto semplice che allevia la fatica
di chi oltre la bica ogni giorno e in silenzio,
lungo dei covoni la riga,
ciò che ha seminato raccoglie:
per ogni seme una spiga.

8 pensieri su “Per ogni seme una spiga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...