La fine tragica del clima che conoscevamo ci regala giorni bellissimi a dimostrazione che anche l’incubo peggiore può produrre frammenti di sogni.

QUESTI CIELI DI GIUGNO
Questi cieli di giugno
ogni giorno diversi
ci regalano facili
e variabili versi.

Questi cieli di giugno
sembran cieli di ottobre,
sopra nuvole sperse,
sotto il fiume che scorre.

Questi cieli di giugno
sono greggi ammalate,
prima giorni di nubi,
dopo sere stellate.

In questi cieli di giugno
sono io che ho bisogno
di trovare nell’incubo
un pezzetto di sogno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...