Gary Snyder scrive da qualche parte che l’atto definitivo di allontanamento dall’ambiente naturale lo abbiamo compiuto quando abbiamo smesso di fare i nostri “bisogni” fuori e abbiamo trasferito il bagno all’interno delle nostre case.

Poi aggiunge che quando ancora i nostri bagni erano all’esterno avevamo almeno la possibilità, in una bella notte d’estate oppure in una fredda mattina di inverno, di uscire fuori e di riprendere contatto con la natura attorno a noi.

Gary Snyder conclude dicendo che tutto ciò viene meno nei bei bagni all’interno delle nostre case e che per giunta, nel momento in cui “tiriamo l’acqua”, il capitalista che c’è in noi improvvisamente e volentieri si trasforma in un socialista.

A giudicare da come si comportava in proposito mio nonno direi che Snyder aveva ragione. Nei lunghi mesi che trascorrevamo in campagna, nel suo paese natale, nonostante avessimo una casa dotata di moderno e confortevole bagno (dal quale magari ogni tanto veniva fuori qualche serpente…ma questa è un’altra storia che già mia sorella ha raccontato da qualche parte), lui preferiva di gran lunga passare del tempo su una sedia sfondata in fondo alla vigna e con il giornale a fargli compagnia in quel momento di così profonda “correlazione con la natura”.

Ma come sempre credo che siamo riusciti ad andare oltre. In questo nostro diperato tentativo di affrancarci dall’ ambiente altri atti “contro natura” (quelli si) abbiamo commesso nel tempo. L’ultimo è probabilmente l’utilizzo degli asciugatori elettrici per la biancheria. E siccome quando si comincia ad agire male, il male si incrosta e si stratifica, abbiamo prodotto un attrezzo terribile, energivoro e assolutamente innaturale.

Utilizzandolo, permettendogli di entrare nelle nostre case, abbiamo fatto un torto a noi stessi e al vento: noi ci siamo privati delle sue carezze sui nostri abiti e abbiamo negato a lui il nostro odore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...