Viene il giorno in cui arriveranno gli extraterrestri.

Un processo in stile “Norimberga” alla nostra specie sarà inevitabile.

L’atto d’accusa inoppugnabile.

Non ci chiederanno nemmeno il perché, si limiteranno ad elencare i crimini commessi.

Il massacro delle balene, l’estinzione di animali e piante ancora prima di scoprirli, l’invenzione dell’aria condizionata, della plastica, dell’eternit, dei SUV. Il capitalismo, il consumismo, la bomba atomica, i lager, l’invenzione dei cotton fioc e dei gratta e vinci. I muri per non fare passare le persone, i mari per non fare passare le persone, il cemento e anche il cemento depotenziato, le centrali nucleari e le scorie nucleari, le domeniche passate nei centri commerciali.

Una lista infinita, una voce fredda e distaccata che la recita come fosse una litania e gli esseri umani, al di la di una sbarra, in piedi e con gli occhi bassi.

Se in quel tempo io non sarò li fra di voi (per via del tempo e non della colpa) ricordatevi una cosa, ché forse è anche l’unica speranza di salvezza.

Convinceteli a lasciare l’aula e a seguirvi in un giorno d’inverno come questo. Conduceteli in silenzio davanti ad una scuola elementare poco prima che suoni la campanella, una qualuqnue scuola del pianeta. Mostrate loro le mamme infagottate nelle giacche, mostrategli i bambini che escono correndo e le maestre trafelate che cercano di fermarli con le loro mille braccia. Se hanno un naso fate si che appena si apre il portone essi vengano investiti da quell’onda umida che da esso fuoriesce e che profuma di bambino, e di banana, e di quaderni, e di matite temperate.

Se abbiamo una possibilità di essere perdonati dei troppi nostri misfatti essa risiede in quel luogo.

Annunci

4 pensieri su “L’ultima scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...