Da dove la prendo la prendo questa notizia mi sfugge. Quindi la strategia del nostro ministro degli interni per non perdere la faccia per avere dimostrato agli occhi del suoi sostenitori assetati di sangue una debolezza se non proprio un barlume di umanità è quello di inventarsi questa storia di un’ospitalità garantita dalla Chiesa Valdese “senza oneri da parte del governo italiano”? Ma guardate che questa rispetto al salvataggio di “istituti diversamente bancari” è cento volte meglio! Anche perché fissa un nuovo “principio off shore” che nulla però ha a che fare con le banche: le chiese sono istituzioni extraterritoriali. C’è da divertirsi per costituzionalisti e non.

Ma così come per il fatto in se resta una sola cosa vera e solida come poggiare finalmente i piedi a terra, ed è che queste persone dopo 19 giorni sono finalmente sbarcate, anche per quanto riguarda questa notizia un elemento di bellezza io riesco comunque a distillarlo ed è il fatto che la Chiesa Valdese continui, come fa ogni giorno, con il sorriso e il silenzio, ad aprire le porte delle strutture da essa gestite. Lo so per esperienza personale e quotidiana. Perché io, che per la difesa e la valorizzazione della scuola pubblica in Italia mi farei ammazzare, per ragioni varie ho iscritto quest’anno in prima il mio Piccolo alla Scuola Valdese. Ed io ogni mattina con questi occhi so quale pioggia di sorrisi mi piove addosso, so quale pioggia di “buongiorno” mi investe ed è una pioggia benefica che non fa distinzione di colore né per quanto concerne l’origine né per quanto riguarda la destinazione. Ed io sono orgoglioso di portare il mio bambino in quella scuola, sono orgoglioso del contributo che questa “comunità di cristiani” continua in perfetta trasparenza (loro!) ad accordare alla mia associazione, attraverso il loro 8 x 1000, per il lavoro di cooperazione che svolgiamo in Africa e in Asia, sono orgoglioso e colmo di gratitudine. Questo almeno credo che in questa follia abbia un senso e adesso voglio dirlo con forza.

Annunci

Un pensiero su “Un’incontenibile gratitudine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...