Allora non sono l’unico pazzo che lo pensa. Adesso che ci ha lasciati voglio citarlo in maniera un po’ autoreferenziale certo come sono che il paragone fra le sue e le mie parole risulti certamente molto forzato.

Stephen Hawking allo Starmus festival di Trondheim, in Norvegia – giugno 2017.

“Sono convinto che per l’uomo sia arrivato il momento di lasciare la Terra”.

“La Terra sta cominciando a diventare troppo piccola per noi. Le nostre risorse fisiche si stanno rapidamente esaurendo, sul nostro pianeta non ci sarebbero più le condizioni per superare le possibili crisi che ci attendono. Quando abbiamo superato crisi come quella attuale generalmente avevamo a disposizione qualcos’altro da colonizzare. Colombo lo ha fatto quando ha scoperto il nuovo mondo nel 1492 (nota mia: Hawking trascura di citare il fatto che la nuova colonizzazione presuppose anche l’eliminazione di qualche milione di indigeni…soluzione che anche oggi sembra essere nell’aria per paesi “già colonizzati”). Ma non c’è più nessun mondo nuovo per noi dietro l’angolo. Stiamo correndo verso lo spazio, e l’unico posto dove possiamo andare è un altro pianeta”.

“Sono per esempio molto preoccupato per le conseguenze a lungo termine del riscaldamento globale, in merito al quale il presidente Usa potrebbe avere preso la decisione più grave e sbagliata che questo mondo abbia visto”.

“Il mio auspicio è che gli esseri umani decidano di costruire una base spaziale sulla Luna nei prossimi 30 anni, ed entro il 2025 programmino una missione su Marte…sparpagliarsi nello spazio cambierà completamente il futuro dell’umanità”.

Un pensiero su “Terra…Terra Reloaded

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...