Chissà che volevo dire? Anche se conoscendomi qualche cosa, qualche scoria che sopravvive anche adesso dopo tanto tempo, posso ancora percepirla. Adesso è qui. Aspettava dentro quel file da tanto tempo che io la pubblicassi, e adesso è qui.

Perdere

Perchè perdere non è non raggiungere il fine

Io stasera non provo dolore,

Non ho perso, ho giocato pulito,

Ho capito ragioni e motivi,

Non ho forse veduto le storie di tutti

Ma il senso profondo, quello l’ho colto

Anche se mi hanno tolto persino la voglia di fare.

Stasera non capisco come non capiscano

Che l’errore sta nel sonno difficile e sudato

Che io non posso più sopportare,

Non posso più vivere.

Che l’errore sta nel non potere guardare in faccia

Il figlio che non ho mai avuto

E con il piglio dell’idiota

Continuare a dire che tutto va bene

Che tutto è giusto così.

Per vedere chi è morto

Bisogna sollevare il lenzuolo.

Per spiccare il volo

Bisogna accorgersi di avere le ali.

Per vincere i mali del mondo

Bisogna per forza allungare una mano

E dire che è tempo di andare lontano.

Annunci

Un pensiero su “Perdere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...