Quando, nel momento di lasciare la chiesa, m’inginocchiavo dinanzi all’altare, sentivo all’improvviso, rialzandomi, che saliva dai biancospini un odore amaro e dolce di mandorle, e osservavo allora sui fiori certe piccole zone più bionde, sotto le quali mi figuravo dovesse essere celato quell’odore, come sotto le parti croccanti il sapore di un frangipane o sotto le lentiggini delle gote della signorina Vinteuil.

Marcel Proust, La strada di Swann

Non appena gli uomini riconoscono la realtà delle cose esse diventano reali con tutte le loro conseguenze.

William Thomas, The child in America

L’uomo vede, ode, sente, gusta, tocca, sperimenta la temperatura dell’ambiente, percepisce il rumore interno al proprio corpo e in qualche modo fa del mondo una misura della propria esperienza rendendolo comunicabile agli altri, immersi come lui nel medesimo sistema di riferimenti sociali e culturali.

David Le Breton, Il sapore del mondo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...