L’ispirazione nasce nei momenti più improbabili. Stamattina, che il sole era appena sorto, zampettavo con le mie ciabatte spaiate dentro i 5 centimetri di fango del recinto delle galline (frutto delle piogge di questi giorni). E improvvisamente mi sono chiesto quante altre volte, durante la giornata che veniva, mi sarei ritrovato a compiere quella stessa azione, magari in qualche luogo apparentemente lontanissimo dal fango, magari immerso dentro una mota spirituale. Da qui le parole che seguono.

Triviali bivi

Mi domando: conduco forse una vita doppia?

Una coppia di me si agita fra due pianeti,

inquieti Franceschi si alternano su fronti opposti.

Posti diversi ospitano il me d’un modo d’essere,

tessere ricompone ogni giorno a formare un immagine l’altro.

Scaltro l’uno, si aggira furtivo fra misteri umani,

le mani, l’altro, usa ogni giorno per dare ragione alla terra.

Non è una guerra, è piuttosto convivenza,

è l’essenza del mio stare assieme a me stesso,

è il nesso che trovo nel mio angolo d’universo.

Verso la gente, verso il cielo, verso il verso,

si muove il me diverso, quello difficile da capire.

Spire di fango, pensieri d’animali,

triviali bivi l’altro cerca di dipanare.

Chi prova ad indovinare cosa faccio quando?

Annunci

9 pensieri su “Triviali bivi

  1. Molto simpatica e acuta, rappresenta bene le sfaccettature di una persona che vive tutte le opportunità della sua vita! Le faresti un regalo se facessi sparire i refusi dovuti all’ entusiasmo e all’urgenza dell’ispirazione. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...