Per ora, evidentemente, è tempo di poesie. Un’immagine sull’isola delle femmine. Gabbiani diversi, almeno nel volo, come diversi sono gli uomini. Il resto è nei versi.

Su due livelli

In cielo gabbiani su due livelli.

In alto i primi,

in basso quelli più propensi al cibo che al volo.

Ed io, solo, attraverso questa mattina di cristallo,

inseguito dal canto del gallo, mi chiedo di chi sono sodale.

Del gabbiano che sale, mettendo alla prova se stesso,

e che si fa messo di un divino messaggio?

Oppure, fingendomi saggio, sono fra quelli

che sfrutta l’aggio di una traiettoria misera,

più attenta al pasto che al privilegio degli uccelli,

che mi conduca, senza troppo sforzo, alla mia sera?

Annunci

6 pensieri su “Su due livelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...