Il mio carrubo ha capito tutto. Cresce rigoglioso per un paio di anni ed anche più, e poi, quando sta per entrare in produzione, quando le prime carrubbe cominciano ad apparire fra il fitto fogliame, si spezza.

E’ avvenuto nuovamente la notte scorsa. Uno scirocco incongruente e violentissimo ha tormentato per ore la campagna e stamattina, l’ultima delle tre branche sopravvissute (le altre due si erano spezzate l’inverno scorso), si appoggiava stancamente ai ficodindia con le foglie già accartocciate per la disidratazione.

Ricomincerà da zero.

Pollonifero come è fra poco, dal moncherino che sporge da terra per qualche decina di centimetri, cominceranno a spuntare innumerevoli getti.

Quello che per me è un problema (niente carrube ancora chissà per quanto) per lui è rinnovarsi attraverso il vento.

Il mio carrubo ha capito tutto.

E noi uomini troppo evoluti e coscienti per essere dotati di riproduzione agamica, siamo d’altra parte abbastanza inconscienti per valutare la clonazione una possibilità di rinascita.

Annunci

5 pensieri su “Forever young

  1. Volevo scrivere questo commento: “Estinguiamoci lasciando libero il pianeta di scegliere chi può vivere sulla terra”, poi ho visto parole che ancora non conosco e ho pensato di cercarle sul vocabolario. 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...