Un pasticcio di sentimenti in un tempo ormai lontano. Talmente lontano da confondere il senso, da rendere improbabili le ragioni di tanto sconforto.

Non tanto lontano però da non permettermi di recuperare l’incanto del luogo, il profumo del momento, le immagini che come istantanee un po’ sbiadite abitano ancora il mio ricordo.

Nello sfondo una delle isole che amo maggiormente: Marettimo.

Cena in Emmaus

Scendeva verso il mare

Su strada bianca

Diritto, veloce, con l’abito della festa,

La testa alta contro il sole che bene conosceva,

I fiori in mano coperti di gocce,

Verso il cimitero bianco, fra le rocce.

Sulla stessa strada, forse,

Muovevano i discepoli

A dirgli, misconoscendolo,

Che tre giorni erano passati.

Giunti alle porte della tristezza,

Nella sera più dura, con infinita pena,

Di spezzare per loro il pane a cena.

In una notte come quella,

Nell’urlo del mare,

È facile incontrarsi,

È facile amare.

Ti ho tenuta stretta per una notte sola,

Vola adesso dove non ti possa toccare.

Dello stesso amore ti ho persa,

perdendo la strada,

La spada per difendermi,

E ad offendermi adesso saranno

Le ingiuria del tempo che passa.

Ho gli occhi pieni di canto,

Li ho pieni di presagi tristi,

Di mare e colori, di capelli non visti,

Li ho pieni di pianto.

Annunci

4 pensieri su “Cena in Emmaus

    1. hai ragione…uno da per scontate cose che sono solo nel proprio cuore….solo un’indicazione: di sicuro hai presente la strada (per il resto è praticamente l’unica) che va dal paese fino a Cala Nera, dietro l’isola? bene, prima che la strada cominci a salire verso la portella, in basso a sinistra c’è il cimitero dell’isola. La prima ispirazione per questa poesia è nata proprio vedendo un uomo di marettimo che in una calda domenica estiva, vestito in maniera impeccabile, andava con un mazzo di fiori verso il cimitero. Mi rendo conto che Marettimo è più dentro di me che nelle parole della poesia.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...