Quasi ogni mattina, quando vengo fuori dall’ultimo tunnel ed entro nella bioregione confinante con la mia, ad accogliermi c’è il sole che spunta dalle creste di Monte Pellegrino.

Colgo attorno a me la reazione delle persone. E anche quella è quasi sempre la stessa. Tirano giù i parasole delle auto, indossano rapidamente gli occhiali da sole (se non li avevano messi già prima), rallenatno evidentemente infastiditi da i raggi che improvvisamente li raggiungono.

Io stringo solo un poco gli occhi e lascio che i raggi entrino dentro di me. Spero sempre che la mia anima non sia troppo affumicata perché essi possano arrivare quanto più in profondità è possibile.

“Sunshine on my shoulders makes me happy.
Sunshine in my eyes can make me cry.
Sunshine on the water looks so lovely.
Sunshine almost always makes me high.”

Annunci

10 pensieri su “Sunshine in my eyes

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...