Un tempo sospeso. Uno scenario che si offre alla vista in una mattina fuori dal tempo. La contemplazione che produce subito ispirazione. Un correttore di word che mi consente di evitare strafalcioni con tutte queste parole in “gia”.

Nuvole sulla Punta del Rais

Un rotolo di nubi sulla cresta poggia,

di pecore bianche come schiera ligia

lo smeraldo acceso dell’erba nuova aduggia

quando lo gira il vento a mostrar la schiena grigia.

Dalla affilata cima fino alla quieta spiaggia

di cobalto il cielo lo trasforma in pioggia

e l’inghiotte il monte ed è di nuovo roggia.

Sulle falde autunno dolcemente indugia.

Annunci

5 pensieri su “Nuvole sulla Punta del Rais

  1. L’ha ribloggato su adoraincertabloge ha commentato:

    Un anno fa scrivevo questa poesia. Io non lo so perché ma a me piace tanto. E adesso che sono due giorni che il cielo, meraviglioso, ci regala nuovamente pioggia che ci pare sopiosa (magari non lo è ma al nostro cuore inaridito sembra così) io voglio riproporla per chi avrà voglia di leggerla o di rileggerla.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...