Per fortuna la fase “Stanlio e Ollio” a casa mia non finisce mai.

Da un lato i vari canali sui quali continuano ad essere trasmessi, dall’altro le nuove tecnologie (considerate che per me le tecnologie degli anni ’70 sono nuove) che ci consentono di recuperarli quando ne abbiamo voglia.

Da un lato Zaccheo, assolutamente onnivoro rispetto a tutto ciò che è audiovisivo, e dall’altro Cesare che riusciamo a sottrarre ogni tanto alle sue fantasie bombarole e di “morimento”.

Da un lato loro che crescono per come dovrebbero e dall’altro io che che per certe cose non sono mai cresciuto abbastanza.

Fatto sta che Stanlio e Ollio continuano a popolare il nostro palinsesto familiare.

E stamattina, mentre con Zaccheo ci avviamo a passo rapido verso la sua scuola, lui, di punto in bianco e senza premessa, mi dice: la ragazza che fa finta di essere la figlia di quello della miniera d’oro chiede a Santlio e Ollio “di cosa è morto il mio povero padre?”.

E Stanlio guardando in alto e mettendo un dito in bocca le risponde: “credo di martedì…anzi no…di mercoledì”.

Intramontabili capolavori. Come i disegni del grande che oggi “impreziosiscono” questo post.

Annunci

Un pensiero su “Forse di mercoledì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...