Questo trompe l’oeil è comparso oggi in un vicolo di Genova.

Un’immagine così bella, così sorridente di Peppino Impastato: la definirei “bellezza per insegnare la bellezza”.

Mi sembra infatti un tributo meraviglioso, nel trentottesimo anniversario della sua morte, ad un uomo che ha cercato di insegnare la bellezza in una terra che sa essere bellissima e bruttissima al tempo stesso.

Sempre oggi arriva dai media la notizia che il Sindaco di Licata, che tenta da mesi una battaglia che in Sicilia è sempre stata perdente contro chi costruisce abusivamente nel suo comune, è stato fatto oggetto di un attentato.

A chiunque sia l’autore di quest’opera, da siciliano, va il mio ringraziamento 

Alla memoria di Peppino e a tutti gli uomini che in questa terra “hanno fatto ciò che dovevano fare perché non avrebbero potuto fare altrimenti” va il mio pensiero costante.

Ad angelo Cambiano, “primo cittadino” di Licata, va tutta la mia solidarietà.

Annunci

15 pensieri su “Se si insegnasse la bellezza…

  1. Costante anche il mio e, ne son certa, il pensiero di tantissimo che ne han apprezzato l’operato e ne ammirano la forza d’animo.
    Son persone come lui che ci permettono ancora di sperare.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...