Si dice che un rinnovato amore nei confronti del nostro pianeta nasca negli anni ’70 (dando vita a sua volta al movimento ambientalista) anche a causa delle prime esplorazioni spaziali, dei primi voli ad alta quota e del miglioramento delle tecnologie collegate con la fotografia, che cominciano a restituirci immagini del nostro pianeta visto dall’alto. Anche il rendersi conto, con un unico colpo d’occhio, dell’incredibile bellezza nella quale siamo quotidianamente immersi avrebbe sviluppato questa nuova sensibilità.

Devo dire che ogni volta che vedo immagini del genere (le foto documentano dall’alto la migrazione annuale di squali pinna nera nell’area di Palm Beach in Florida) non stento a crederci. Queste poi assomigliano a certi miei sogni, nei quali mi muovo su scogliere, a volte camminando, a volte in volo (nei sogni funziona così), e attraverso l’acqua, sempre limpidissima, vedo enormi pesci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...